adinsiemelink

18/12/14

Anima di vento e di mare

Non resti che tu
bionda spuma di mare
a decantare l'orizzonte finale...
E che c'è di male
si che male c'è
farsi lambire la solitudine
dal fragore brillo del sale
e piedi nudi in riva
calzare il tempo

nel ticchettio calmo delle onde
mentre umide orme dietro di noi
lasciamo freddare alla brezza leggera
di un fremito continuo
che c'insegue e si fa di pelle indossare...
Un po' come il passato
che crediamo lasciarci alle spalle
ed invece ha una crosta
che non cade mai...
E non resti che tu
anima di vento e di mare
che fedele sempre ci carezzi
e ci seduci di purezza
anche se arriverà un momento in cui
dovremo ricamminare 
sull'asfalto arido del quotidiano
ma per un istante
ci lasciamo ora viandanti smarrire

~ Catherine La Rose©2014 ~
The Bather, 1879 by William-Adolphe Bouguereau

Nessun commento:

Posta un commento

Popular Posts