adinsiemelink

19/04/12

Bolero di Ravel


Io e te
incepriati d'Amore
glicini al vento
accarezziamoci l'anima
a suon di Pan
come le stagioni
tra i venti sulle farfalle
accarezzano le danze sui fiori
la terra gaia dei girasoli
i profumi inebrianti delle lavande
la quiete candida della neve
lo scorrere puro dei fiumi e......
...
Io e te....
aquile libere
voliamoci e sfioriamo le cime
spacchiamo il cielo
con le scie naviganti
del flusso di passione
e come due occhi d'aquilone
tuffiamoci in libero canto
d'infinite parole d'Amore
come l'alba e il tramonto
corteggia e scalda la seta sui corpi...
Ora suoniamo e penetriamoci Amore
consumiamo i sospiri su note di violino
sprofondiamo a valle
e amplifichiamo gli echi
tu sei la mia fame
la mia carne
io sono la tua fame
.. la tua carne
sfamiamoci
divoriamoci
la bramosia eccitata
come amazzoni cascate su un lago di digiuni
...in un crescendo violaceo Bolero di Ravel..


Catherine La Rose©2009
Opera by Pavlos Triantafillou

2 commenti:

  1. Congratulazioni per la mia bella poetessa, inviando il "Bolero di Ravel," sensazionale ...
    Baci!

    RispondiElimina
  2. In tutto questo sito, incantevole oltre ogni immaginazione, e nelle altrettanto affascinanti diramazioni in fiore,la vita scorre in un alveo d'amore e poesia Cadere in estasi qui è quasi inevitabile.Brava e bravi tutti gli altri.

    RispondiElimina

Popular Posts