adinsiemelink

19/03/12

✿ Eva ANTONINI ✿

'...E non sono più io
divento nulla
tra le tue braccia
e tu...
non sei più tu
disperatamente
dentro me...
E dimentichiamo i respiri
dietro un battito
e un abbraccio cosmico
abbandonati e
tramortiti cosi'
da estasi
e cosi'...
saldamente uniti
in un ammasso di anima
e carne irrimovibile...'

~ Catherine La Rose ~

tratto da "Smarrisce l'Amore imbottito di rapiti sensi inebriati.."
http://catherinelarose.blogspot.com/2011/06/smarrisce-lamore-imbottito-di-rapiti.html







































Eva ANTONINI nata e cresciuta a Rapperswil (Svizzera), dopo un soggiorno di alcuni anni a Ginevra, dedicato a studi linguistici, Eva Antonini approda in Ticino nel 1985. Da allora vi risiede e dal 2002 lavora e crea nel proprio atelier di scultura a Lugaggia, alternando la scultura alla professione di traduttrice. La sua spontaneità nei contatti sociali, unita ad un'innata curiosità verso il mondo in generale, verso la natura e le persone in particolare, ha dato luogo a sensuali e giocose sculture, nelle quali si intuisce una parte del carattere e del temperamento della creatrice. Il suo interesse per i materiali modellabili risale all'infanzia; nel corso degli anni ha continuato a plasmare istintivamente la creta, ma la sua passione per la scultura è letteralmente esplosa in questi ultimi anni. Inizialmente l'apprendimento di importanti nozioni è avvenuto mediante frequenti viaggi in Toscana, terra dell'arte soprattutto scultorea, e con la frequentazione di laboratori di noti maestri scultori in Svizzera e Italia. In un secondo tempo, stimolata e spronata dal pittore artista Gianfranco Beltrami di Lugano web.ticino.com/beltrami, Eva ha seguito il proprio percorso personale e autodidattico.
"Questa artista è scultrice per innata vocazione, sia che modelli la creta, sia che scolpisca il marmo. Le sue opere emergono tutte dal mistero del mondo femminile che si rivela nelle molteplici figure sinuose e sensuali, a volte rese più enigmatiche dai veli che avvolgono il corpo.
Classicismo e realismo, armoniosamente riuniti nelle sue sculture imprimono alle sue dita quel tocco capace di dar loro vita e impulso." ~ Sussy Errera ~
'Modellare è per me come un dialogo con me stessa, un'immersione in un'altra dimensione, in un mondo di forme, colori e sensazioni. E' una sfida riuscire a dare forma concreta a un'idea, a un pensiero, a una fantasia. Durante il lavoro, spesso notturno, sento che le mie mani sono guidate da una forza maggiore che sfugge al mio controllo e questo ha segnato il mio cammino in maniera irrevocabile!' ~ Eva ANTONINI ~

Nessun commento:

Posta un commento

Popular Posts