adinsiemelink

20/01/12

Omar GALLIANI

'E intanto
fuori piove...
piove lirica
la sinfonica tristezza...'

~ Catherine La Rose© ~










































Omar GALLIANI nato a Montecchio Emilia nel 1954, Omar Galliani è uno dei massimi esponenti dell'arte contemporanea italiana. In un'epoca dominata dalle tecnologie, la sua ricerca artistica si incentra sulle possibilità del disegno utilizzando il carboncino e la matita. Le sue opere, pervase dal dualismo luce-tenebre del chiaroscuro, lasciano apparire e dissolvere le immagini, che assumono così la valenza alchemica di visioni, simboli. Si tratti di donne, di dettagli del corpo, di cose, le immagini prendono forma da uno sfondo oscuro, indistinto. La Galleria Spazio Mazzotta presenta in esclusiva un portfolio a tiratura litografica originale con un racconto di Giorgio Soavi, dal titolo La figlia era nuda , Edizioni Gabriele Mazzotta. Il portfolio litografico è stampato nel 2005 e contiene 10 soggetti, tirati in 120 esemplari, in formato cm 40 x 30; le litografie originali sono disegnate da Omar Galliani su pietra di Baviera e realizzate a tre colori con i torchi della stamperia di Giuliano Angeli di Lucca con la collaborazione di Rolando Bechelli su carta intonsa della Cartiera Magnani di Pescia, recto numerato in numeri arabi da 1 a 120 e firmato Omar Galliani. Giorgio Soavi scopre un disegno di Galliani e intuisce la possibilità di tradurre in segni la storia di una ragazza che si ritrova sola nella casa di campagna dei genitori, e dopo il bagno, nel tepore autunnale, guarda l'immagine riflessa del suo corpo nudo in un gigantesco specchio a tre ante. Il racconto viene letto dall'artista e il progetto prende corpo. Gabriele Mazzotta pubblica il portfolio insieme a un catalogo edito dalla Casa Editrice, in cui le illustrazioni interagiscono senza soluzione di continuità con il testo. Inoltre sono esposti i primi disegni su carta del 1978 del ciclo Ri-annunciazione , un olio su tela e alcuni disegni su tavola di pioppo, di grande formato, della produzione artistica di Galliani fino al 2004.

Nessun commento:

Posta un commento

Popular Posts