adinsiemelink

21/11/10

Ecco mormorar le onde...(Omaggio al Maestro Renzo VERDONE)


Ecco mormorar le onde
sulle corde del vento
tessere nostalgiche
trame di ricordi
in dolce vita velarne l'aria
sull'arco del tempo...

Se ne ode appena
l'agile cavalcata
avanzare lenta
di nenia volta ripetuta
dallo stesso suono paziente
di un sospirato respiro...

E lo sguardo plenilunio
placar la terra e il mare
con bagliori riflessi
d'assolo sconcerto
e luce fertile
concerto della notte...

Ora sfuma reale
il nunzio pensiero alato
in spuma di morbide labbra
baciare la fragile arena
di miele e salsedine brilla
e culle mobili carezze...

Canta canta
pallida e dorata strofa del mar
canta d'Amori
di vascelli anelati o perduti
di gocce di memoria
e di sirene incanti marinai...

Mentre alle spalle
m'assale un brivido
di flautata brezza
e paziente archetto di violoncello
strofinar
strofinar melodia
spalmarmi l'anima
e rendere grazia...
alla dolce risacca
voliera del cuore

Catherine LA ROSE©2010
Opera dipinta del Maestro Renzo VERDONE

Nessun commento:

Posta un commento

Popular Posts